Come coltivare l’orto autunnale

Prima ancora di mettere a dimora le vostre piante da orto autunnali, è bene che il terreno sia stato lavorato a dovere. E’ importante, come prima cosa, rimuovere dal terreno tutte le piante ormai non più produttive del periodo precedente. Estirpatele con le radici e, se avete una compostiera, triturate il tutto e aggiungete alla vostra raccolta di scarti vegetali. Una volta tolte le piante, occorre che il terreno venga lavorato in profondità (30-40 centimetri) e che si ossigeni per qualche giorno con i raggi del sole. Concimate, possibilmente con concime organico maturo, e rimuovete nuovamente la terra in modo che il concime si distribuisca al meglio.

Per chi produce il proprio orto in vaso sarà invece bene rimuovere del tutto la terra per poi reinserirla, aggiungendo concime e terriccio, ciò consentirà di avere piante vigorose e produttive anche nel piccolo spazio a disposizione.